La forma dell’arroganza

La forma dell’arroganza

Nel naturale funzionamento delle cose, di cui abbiamo parlato nell’articolo precedente, è assente una differenziazione degli oggetti attraverso valori positivi o negativi; tutto si svolge per ciò che è, e ogni ente mostra ciò che è, senza filtri, ovvero è innocente....
Riconoscere la forma della paura

Riconoscere la forma della paura

Soffermandoci ad analizzare il movimento naturale di tutto ciò che ci circonda, possiamo vedere in atto i princìpi che lo guidano. Scopriamo, ad esempio, come opera il principio delle due metà che si completano, e come esso si estrinsechi nella relazione di reciproco...
Riconoscere ciò che ci Completa

Riconoscere ciò che ci Completa

Nell’epoca in cui viviamo è possibile comunicare in modo immediato, e percorrere lunghe distanze geografiche in una manciata di ore; grazie alla rete internet, si possono reperire in pochi click informazioni da ogni parte del globo. Potremmo, insomma, avere l’accesso...
È possibile costruire un mondo migliore?

È possibile costruire un mondo migliore?

Molte volte capita di sentire la frase “vorrei un mondo migliore” o “la pace nel mondo”, che è stata un’aspirazione di numerosi filosofi, religiosi e personaggi pubblici. Guardando al nostro passato storico, però, le cronache raccontano di guerre, dispute per...
Trasformazione come base per il movimento

Trasformazione come base per il movimento

Il più immediato campo di indagine per un ricercatore consiste nell’osservazione di tutto ciò che ha intorno e della sua relazione con esso. Un ricercatore prova curiosità e interesse per la struttura e la funzione di ogni oggetto, riconoscendo in esso qualcosa che...